Archivio dell'autore: Lyra

Informazioni su Lyra

Always happy, jaunty, friendly, good, idealist, tenderhearted; sometimes lazy, careless, stubborn, impazient, a little goofy; most often I used to be pragmatic, sympathetic, tricky, trustful... In conclusion, messy with style ^_^

I love London

I really like to visit London. Once in a while I take the chance to go there. Not only because two years ago I wanted to pay my tribute to the terrific Phil Collins during his last Not Dead Yet Tour concert, but also because I have so many Italian friends, now true Londoners, that I want to catch up with somehow. It’s a terrific city and a challenging one, indeed. Alway changing its skyline, wanting to reach the future ahead, finding new ways throught fashion, food, architecture, culture, arts. I love its curiosity but I can’t stand this linearity… In this way it’s disrespectful about the past. There is something truly sad about this London’s way of demolish all the older buildings in order to have so many skyscrapers instead. Some of them – I admit – are greatly beautiful and elegant, but why always choose not to refurbish? It would let the past going throught the present with all its meaning… is it not that fashinating?

IMG_4811

Annunci

Vita

La vita è là fuori che sempre ci aspetta
All’avventura e in folli svolte che poi architetta,
Tuttavia dentro è bene mai dimenticare
D’ avere un luogo chiamato casa a cui ritornare.

Siate gentili, coraggiosi e ribelli,
Senza timori, rancori o futili pensieri
Abbandonate gli altrui e vecchi fardelli,
Per abbracciarvi stretti e viaggiare leggeri.

Cambiano gli occhi come cambia il paesaggio,
Si allarga il cuore ad ogni passaggio;
Si trasforma lo sguardo, il sorriso non mente:
un solo grazie non basta a tutto ciò che si sente.

(Dal mio 2018 in poesia, G.P.)

100410-red_001


La Bellezza di essere umani

L’emozione ci abita,

il sentimento ci guida.

(Palopoli, 6 settembre 2018)


La vera forza

Signore dammi la forza di cambiare le cose che posso modificare e la pazienza di accettare quelle che non posso cambiare e la saggezza per distinguere la differenza tra le une e le altre.

Dammi Signore, un anima che abbia occhi per la bellezza e la purezza, che non si lasci impaurire dal peccato e che sappia raddrizzare le situazioni. Dammi un anima che non conosca noie, fastidi, mormorazioni, sospiri, lamenti. Non permettere che mi preoccupi eccessivamente di quella cosa invadente che chiamo ‘io’.

Dammi il dono di saper ridere di una facezia, di saper cavare qualche gioia dalla vita e anche di farne partecipi gli altri. Signore dammi il dono dell’umorismo.

(Tommaso Moro 1587: Preghiere della Torre)

La mia filosofia di vita e il cuore della mia preghiera a Dio in queste stupende parole di Thomas More.


Far Durare l’Amore

Per far durare l’amore bisogna seguire il consiglio delle tre “D”: Dio, Dialogo, Dettagli.

Dio: se una coppia che prega unita, resta unita. Poiché la dove è il tuo cuore lì sarà il tuo tesoro.

Dialogo: maggiore sarà l’armonia spirituale, maggiore sarà l’armonia matrimoniale. Il nostro amore è maturo? C’è armonia nella nostra relazione oppure sono frequenti attriti e discussioni? Perché? I nostri interessi e ideali si integrano in maniera armoniosa oppure sono causa permanente di discordia?

Dettagli: l’amore non può mai essere inattivo. Ogni ricordo è un alimento dell’amore. Un ricordo porta allegria, ma un dettaglio aumenta l’amore. L’amore è un fuoco che va mantenuto vivo. Seneca ha detto che “se vuoi essere amato, ama”.

(Da un articolo su Aleteia)


Una risata ti salva la vita!

Sorgente: Una risata ti salva la vita!


Allenarsi alla felicità

È un esercizio di psicologia positiva ideato da Martin Seligman per aiutare chi desidera costruire la propria felicità praticamente ad entrare in un più positivo state of mind. Per contrastare la tendenza -innata oserei dire- a focalizzare i nostri pensieri sopratutto sulle cose che non vanno e sui problemi. Ah, l’antica arte della lamentela!! XD

Tuttavia questo ci indebolisce e come si erano accorti molti Santi prima di me e del dott. Selingman la pratica della Lode e la familiarità con la gratitudine ha invece molti benefici e meno effetti collaterali sulle nostre energie psichiche e di conseguenza a lungo andare fisiche. Insomma la motivazione, proprio come insegna il coaching, è tutto.

L’esercizio consiste nel dedicare i 5 minuti prima di andare a dormire nello scrivere, blu su bianco, 3 COSE BUONE che mi sono accadute e il MOTIVO per cui le ho scelte, con estrema semplicità.

Inizio con oggi, sabato 26 agosto:

1. Avere la macchina per andare a fare la spesa.

Perché non è scontato che io abbia un auto a disposizione visto che la mia ormai è da rottamare, quindi sono potuta andare all’ultimo momento al supermercato e non mi sono dovuta incollare la pesante busta a piedi.

Ti ringrazio mamma per avermi lasciato in prestito la tua macchina per 2 giorni.

2. Aver deciso di iscrivermi ad un concorso canoro.

Perché ho superato i dubbi e la paura anche di essere scartata alle selezioni.

Grazie a Daniela e Francesca per le loro considerazioni sulla mia performance, nel complesso positive. E grazie a me stessa per aver creduto in una passione, soprattutto di averlo fatto per gioco.

3. Oggi è stato ancora un giorno di ferie.

Perché ho potuto prendermi cura delle mie cose da sistemare e della casa e perché ho potutto prendermela con quella calma lentezza quasi pigra in un tempo che non ho sempre a disposizione.

Grazie Signore per il dono del riposo.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: